Pasta fresca

In questa pagina vi elenchiamo i principali tipi di pasta fresca che il pastificio di Torino Gemma d’oro produce.

foto gnocchetti sardi pasta fresca gemma d'oro

gnocchetti sardi

I gnocchetti sardi o malloreddus, come dice il nome sono un piatto proveniente dalla Sardegna.
Questo tipo di pasta che ricorda una conchiglia è preparato con semola di grano duro e acqua ed ha la superficie rigata. Questa viene creata grazie ad un attrezzo dando alla pasta la particolarità di poter catturare salse o sughi. Hanno una lunghezza di pressappoco due centimetri
foto fusilli pasta fresca gemma d'oro

fusilli

Sono un tipo di pasta fresca all’uovo, anticamente si creava la loro forma particolare avvolgendo della pasta intorno ad un ferro a forma di elica: Attualmente vengono prodotti senza uova e tramite macchinari.
foto maccheroni pasta fresca gemma d'oro

maccheroni

Sono un tipo di pasta di semola di grano duro, senz’uova, da mangiarsi asciutta e condita in vari modi. Hanno una forma a tubo, sono vuoti in modo che il sugo possa inserirsi meglio ed hanno dimensioni di vario genere.

 

 

foto tegolini pasta fresca gemma d'oro

tegolini

foto tajarin pasta fresca gemma d'oro

tajarin

Un tipo di pasta fresca lunga all’uovo, sono delle specie di tagliatelle ma decisamente più sottili.
Hanno un colore giallo per via del tuorlo, presente in larga misura. Sono un prodotto tipico della cucina piemontese.
spaghetti alla chitarra pasta fresca gemma doro

spaghetti alla chitarra

Sono una generalmente un prodotto tipico della cucina abruzzese, ma poi allargatosi anche nel resto del centro e sud Italia. È un tipo di pasta fresca all’uovo, pasta sostanziosa e permeabile, adatta a condimenti particolari. Come altri tipi di pasta la sua struttura è adatta ad assorbire meglio il sugo. Il loro nome proviene da un attrezzo tramite il quale si preparano che viene detto chitarra.
gnocchi di patate pasta fresca gemma d'oro

gnocchi di patate

Sono un prodotto culinario composto da come piccoli pezzi di impasto (nel caso specifico derivante dalle patate. In genere hanno una forma arrotondata, vengono poi messi a bollire in acqua e poi li si condisce col un tipo di sugo a piacimento.

I commenti sono chiusi